Rinascere storie d’amore, progetti di vita

 In Campagne istituzionali, FARE

L’idea attorno alla quale si sviluppa il documentario “Rinascere” è che, nonostante la solitudine che possiamo provare nei momenti di diffi coltà, esiste da qualche parte una persona a cui siamo legati da un fi lo invisibile, un fratello o una sorella di sangue in grado di restituirci la vita. Questa linea narrativa viene raccontata attraverso un uomo (Luca Calvani) che vediamo camminare per la città e rifl ettere sui concetti che, lentamente, emergono da una seconda linea narrativa: le testimonianze di chi ha creato ADMO e di chi ha incrociato la propria strada con l’Associazione per ragioni mediche o professionali.
Ascoltiamo i fondatori di ADMO, Renato Picardi e Mario Bella, l’attuale presidente nazionale della Federazione, Paola De Angelis, ma anche medici, vertici d’importanti Istituzioni a cui l’Associazione è legata, ricercatori…
E, con emozioni molto intense, ascoltiamo le voci di donatori, di trapiantati che ce l’hanno fatta, dei loro famigliari, dei loro amici.
Ogni passaggio cruciale contiene un rimando – visivo o sonoro – che permette il ritorno al personaggio il quale, con il suo girovagare e le sue rifl essioni, impersona i concetti che vengono espressi dagli intervistati e cerca di trovare
un senso a tutti i frammenti della storia. L’uomo si trova in un momento di riflessione profonda, di smarrimento, di speranza. Lo vediamo camminare, seduto in un bar, in riva al mare. I suoi pensieri si mescolano alle testimonianze e ne vengono rafforzati. Parallelamente, notiamo una seconda fi gura – una fi gura femminile – che emerge dalla folla. Non ascoltiamo i suoi pensieri: la vediamo semplicemente muoversi fra la gente. Anche lei, come l’uomo, ha qualcosa di diverso dalle persone che la circondano: sembra vivere la città con un ritmo tutto suo. Lentamente comprendiamo che le due persone sono legate da quel filo invisibile. Non sappiamo chi dei due sia il donatore e chi la persona che ha bisogno proprio del suo midollo osseo per continuare a vivere, ma percepiamo che i loro destini sono incrociati. Queste due persone forse non s’incontreranno mai, ma sappiamo che il loro legame è vero e unico.


Hendrick Wijmans

Guarda il trailer di "Rinasere"

Post recenti
Contattaci

Per qualsiasi cosa, scrivici due righe.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca