Laura Pirovano nuova Testimonial ADMO

 In Testimonial

Il 22 luglio presso il Servizio di Immunoematologia e Trasfusione dell’Ospedale S. Chiara di Trento, la sciatrice Laura Pirovano, astro nascente dello sci alpino italiano, √® diventata potenziale donatrice di midollo osseo.

Con un semplice prelievo di sangue Laura è entrata nel registro nazionale dei donatori di midollo osseo (IBMDR) diventando speranza di vita per ogni malato di un tumore del sangue.

Laura Pirovano, 20 anni di Spiazzo (TN), √® campionessa di sci alpino polivalente: il 28 febbraio 2015 fa il suo esordio in Coppa del Mondo nel gigante di Lienz. Chiude al terzo posto assoluto la graduatoria generale di Coppa Europa e al quinto quella di slalom gigante. Con la vittoria del 12 marzo 2017 in Svezia diventa la nuova campionessa del mondo di gigante e poi conquista la medaglia d’oro anche ai campionati italiani in combinata.¬† Ora √® pronta al grande salto nel Circo Bianco: la finanziera trentina entrer√† in pianta stabile in prima squadra, facendo parte della squadra della velocit√†.

Laura si aggiunge agli altri 29 testimonial ADMO del mondo dello sci, ed √® l’ennesima dimostrazione che donare il midollo osseo √® un gesto che non comporta alcun rischio o limitazione, e che anche un atleta professionista pu√≤ scegliere di regalare la VITA senza privarsi di nulla.

Questa la sua testimonianza:

“Sono una ragazza semplice, che ha fatto dello sport la sua vita e si impegna per raggiungere gli obiettivi che si √® prefissata. Anche in privato gira sempre tutto intorno a quello che faccio nella vita, sono sempre impegnata in allenamenti e gare ma nonostante tutto rimango molto legata alla mia famiglia: stare a casa mi fa sempre piacere dopo tutto il tempo che passo in giro per il mondo.

Sono venuta in contatto con ADMO grazie alla gara benefica ‚ÄúSciare col Cuore‚Äù a Madonna di Campiglio del 17 aprile scorso. √à stato durante questa manifestazione che ho potuto approfondire cosa vuol dire diventare donatore di midollo osseo.¬†Quando ho sentito parlare di quello che si pu√≤ fare con un gesto cos√¨ piccolo non ho avuto molto a cui pensare: ho un’et√† compresa tra i 18 e i 35 anni sono sana, quindi non ho avuto nessun dubbio sul da farsi.

Spero di diventare un esempio per tutti quelli che non sanno bene cosa significhi diventare un potenziale donatore e così poterli spingere verso un gesto tanto importante.

Il mio impegno per il futuro √® continuare quello che sto facendo da sempre con la mia solita vita. Nella speranza un giorno di ricevere una chiamata per la quale vai a donare qualcosa che allo stesso tempo arricchisce anche te.”

Post suggeriti

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Contattaci

Per qualsiasi cosa, scrivici due righe.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca