4 Febbraio 2017 – Giornata Mondiale contro il cancro

 In Iniziative

Nella lotta al ‘big killer’ di tutti i tempi, il cancro, sono tanti e notevoli i passi avanti fatti nella diagnosi e la cura, ma √® sul fronte della prevenzione che un maggiore slancio √® oggi necessario, considerando che oltre 1 tumore su 3 si pu√≤ prevenire proprio attraverso i corretti stili di vita, a partire da alimentazione e ‘no’ al fumo. E’ il messaggio lanciato, quest’anno, dalla Giornata mondiale contro il cancro che si celebra il 4 febbraio e che ha un motto emblematico: ‘We can. I can’, ovvero ‘Noi possiamo. Io posso’.

Tema dell’edizione 2017 della Giornata mondiale – promossa dall’Unione Internazionale Contro il Cancro (Uicc), organizzazione non governativa che rappresenta associazioni impegnate contro la malattia in oltre cento Paesi, e sostenuta dall’Organizzazione mondiale della sanit√† – √® proprio ‘Combattere il Cancro con la Prevenzione’ e lo slogan ‘We can. I can’ indica l’opportunit√† che tutti hanno di prendere parte alla battaglia contro il cancro. Anche una singola persona pu√≤ infatti fare la differenza, perch√© √® solo attraverso una compatta mobilitazione civile che si pu√≤ vincere quello che un tempo era chiamato ‘male incurabile'”. Ed oggi infatti, ribadiscono gli oncologi, il cancro √® sempre di pi√π una malattia ‘cronica’ con cui si convive e dalla quale si pu√≤ guarire, tanto che il tasso di guaribilit√† √® passato dal 40% del 2000 al 61% attuale (con punte del 90% per cancro al seno e alla prostata).

Non solo: secondo le ultime stime, l’Italia √® ai primi posti, con il 32%, per tassi di sopravvivenza a 5 anni in Europa, collocandosi prima di Francia (27%), Germania (31%), Spagna (27%) e Gran Bretagna (18%). E l’esercito degli italiani ‘sopravvissuti’ al cancro √® ogni giorno pi√π numeroso: erano 2 milioni e 244 mila nel 2006, sono oltre tre milioni nel 2016.

Merito dei passi avanti della scienza: oggi le diagnosi sono sempre pi√π precoci e con metodiche d’avanguardia come, ad esempio, la biopsia liquida, che consente di rilevare vari tumori da una semplice analisi del sangue, mentre tra le nuove frontiere terapeutiche un enorme potenziale √® legato all’immunoterapia, che punta a risvegliare il sistema immunitario per combattere il cancro e che ha gi√† dimostrato importanti risultati di efficacia contro varie forme tumorali.

Ma sulla prevenzione, avvertono gli esperti, √® invece necessario fare di pi√π: “Il 40% dei casi di tumore pu√≤ essere evitato grazie alla prevenzione, adottando cio√® stili di vita sani”, ricorda Carmine Pinto, presidente nazionale dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM), sottolineando come “movimento costante, corretta alimentazione e stop al fumo rappresentano proprio i pilastri di un corretto stile di vita”.

E’ dunque sulla prevenzione che oggi bisogna puntare perch√®, nonostante i passi avanti, i numeri restano allarmanti: ogni anno a pi√π di 12 mln di persone viene diagnosticato un tumore e 7.6 mln muoiono di questa malattia. Ma se non si adotteranno iniziative concrete, avverte l’Uicc, si arriver√† a 26 mln di nuovi casi e a 17 mln di morti entro il 2030, soprattutto nei Paesi in via di sviluppo.

Post recenti
Contattaci

Per qualsiasi cosa, scrivici due righe.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca