Donatori e trapiantati al Quirinale

 In Eventi e dintorni, FARE

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, in occasione della XII edizione delle Giornate Nazionali per la donazione e il trapianto di organi e tessuti, questa mattina ha ricevuto al Quirinale una rappresentanza di donatori e di pazienti trapiantati diventati genitori dopo l’intervento.

"L’Italia della donazione e del trapianto – ha affermato il Presidente – è parte significativa di una realtà più grande: quella dell’Italia della solidarietà, che si esprime in tutte le sue forme e nelle circostanze più diverse e che rappresenta un motivo di fierezza e di fiducia per il nostro Paese".
Giorgio Napolitano è poi apparso particolarmente colpito dall’esperienza raccontata dalla genovese Barbara Saraceno, trapiantata di midollo osseo: dopo due bambini avuti in affido, Barbara è oggi in attesa della piccola Elisa, che nascerà a giugno. Proprio la sua storia è diventata la dimostrazione vivente dello slogan ‘un donatore moltiplica la vita’, scelto per promuovere la campagna 2009. E anche il Presidente Napolitano non ha nascosto la propria emozione quando Barbara ha affermato: "L’amore per il prossimo genera altro amore e, di conseguenza, la vita!".
 

Nella foto, i trapiantati di midollo osseo ricevuti al Quirinale, da Giorgio Napolitano, con le loro famiglie. Li hanno accompagnati Paola Massarelli (a destra, nell’immagine) e Rosella Olivieri di ADMO Lazio.

 

 

 

Post recenti
Contattaci

Per qualsiasi cosa, scrivici due righe.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca