Davide Malacarne nuovo socio ADMO. “Tipizzato” venerdì all’ospedale San Martino il ciclista feltrino

 In News dalla rete

La famiglia dell‚ÄôAdmo, l‚Äôassociazione dei donatori di midollo osseo, diventa un po‚Äô pi√π grande. Da oggi, venerd√¨ 18 dicembre, c’√® infatti un nuovo socio. Si tratta di Davide Malacarne, ciclista professionista con all‚Äôattivo la partecipazione a tutte le pi√π importanti gare del calendario World Tour, a cominciare da Tour de France, Giro d‚ÄôItalia e Vuelta a Espana.

Oggi, alle 11.30, presso il Servizio di immunoematologia e trasfusionale dell’Ospedale San Martino di Belluno, Malacarne, classe 1987, feltrino, ora in forza all’Astana di Vincenzo Nibali e Fabio Aru, è stato «tipizzato».

Ha effettuato, cioè, un piccolo prelievo di sangue, primo passo verso l’eventuale donazione: i risultati delle analisi sono, come di norma, inseriti in un archivio elettronico gestito a livello regionale e a livello nazionale. In seguito, al riscontro di una prima compatibilità con un paziente, il donatore sarà chiamato a ulteriori prelievi, sempre di sangue, per definire ancora meglio il livello di compatibilità. ADMO, associazione nata nel 1990, conta in Italia oltre trecento mila donatori e ha come scopo principale quello di informare sulla possibilità di combattere la leucemia e altre malattie del sangue attraverso la donazione e il trapianto di midollo osseo.

La sezione ADMO di Belluno è presente sul territorio provinciale e in Primiero con 4 mila iscritti, 28 dei quali hanno donato.

Malacarne si aggiungerà a una nutrita pattuglia di sportivi bellunesi che in questi anni sono entrati a far parte di Admo: Magda Genuin, Fulvio Scola, Pietro Piller Cottrer, Kristian Ghedina, Alvaro Dal Farra e Debora Gelisio.
http://www.bellunopress.it/2015/12/17/davide-malacarne-nuovo-socio-admo-venerdi-allospedale-san-martino-il-ciclista-feltrino-verra-tipizzato/

Post recenti
Contattaci

Per qualsiasi cosa, scrivici due righe.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca